Il primo punto nella storia del Santa Maria in Prima Categoria, arriva a seguito di una gara ben giocata dalla compagine truentina, che paga a caro prezzo alcune disattenzioni difensive e un arbitraggio davvero poco casalingo.

Squalificato Pedicelli, mister Cori opta per la coppia centrale Sirocchi/Pelitti. In avanti il trio Nardinocchi/El Hassani/Valori.

Parte subito forte il Santa che al 2′ minuto è già avanti: erroraccio della difesa della Cuprense e Valori a tu per tu con il portiere ospite sigla il vantaggio.

Vantaggio che dura però pochi minuti. Calcio di punizione defilato per gli ospiti, sulla lenta parabola si inserisce Biocco che di testa pareggia i conti.

Il Santa prova a riportarsi in vantaggio, ma ne approfitta la Cuprense ancora da palla da fermo: calcio d’angolo, schema e blocchi ben riusciti e Bellanova si trova solo all’altezza del primo palo e insacca con facilità alle spalle di Amadio.

Al 31′ esce Moreno per infortunio, al suo posto Tempera. Proprio il capitano pareggia 10 minuti dopo il suo ingresso in campo. Bashkim lavora un bel pallone sull destra e serve rasoterra Tempera in area, stop e tiro in diagonale per il 2 a2 con il quale le squadre vanno al riposo.

G3 Officina Meccanica

Dal 1953 macchine e impianti
per la lavorazione della gomma.

La ripresa prosegue sulla falsa riga del primo; è sempre il Santa a fare la partita e al 59′ vede premiati i propri sforzi: calcio d’angolo battuto da Corradetti e deviazione sotto porta di Pelitti che fa esplodere il Parrocchiale.

Il Santa assapora la prima vittoria ma a questo punto sale in cattedra l’arbitro. Prima non espelle La Grassa per un gravissimo fallo da reazione che, come da regolamento, sarebbe stato rosso diretto, poi lo grazia ancora nell’azione successiva a seguito di un brutto fallo su Gueye in ripartenza.

Grosse proteste ma non finisce qui: calcio di punizione per gli ospiti dalla trequarti, palla che finisce sui piedi di Matricardi in area a seguito di un netto fallo su Gueye che veniva ostacolato sul salto mentra cercava di allontanare la sfera, quindi l’intervento scomposto di Nardinocchi sull’attaccante cuprense e rigore fischiato senza troppe esitazioni. Dal dischetto proprio Matricardi per il 3 a 3 che durerà fino al fischio finale.

Un vero peccato per i ragazzi di mister Cori che si trovano con un solo punto in classifica nonostante le buone prestazioni fatte in queste prime 3 giornate. Sicuramente il mister in settimana dvrà lavorare sulle palle da fermo, unica macchia di una partita nella quale il Santa meritava sicuramente di più.

Tabellino incontro:
Santa Maria: Amadio, Bashkim, Moreno (31′ Tempera), Pelitti, Sirocchi, Nardinocchi (87′ Manni), Gueye, Valori (81′ Benicchi), Corradetti (66′ Petracci), El Hassani (69′ Maurizi).
A disp: Mariani, Romagna, De Angelis, Ruggiero.
Allenatore: Cori Gabriele

Cuprense: Paolini, La Grassa F. (76′ La Grassa A.), Liberati, Nocera (45′ Dozio), Belardinelli, Carboni, Zahraovi, Bellanova (45′ Zahraqui), Matricardi, Pignotti (64′ Ricci), Biocco (61′ Marcantoni).
A disp: Capecci, Stipa, Marchetti, Dozio.
Allenatore: Carbone Francesco

Marcatori: Valori (SM) 2′, Biocco (CU) 4′, Bellanova (CU) 14′, Tempera (SM) 40′, Pelitti (SM) 59′, Matricardi (CU) 84′.

Classifica
https://www.asdsantamaria.it/point_table/prima-categoria-marche

Lascia un commento