A tre giornate dalla fine del campionato il Santa ospita la Sangiorgese di mister Aria, matematicamente salvo e stabilmente nel centro classifica, con l’obiettivo di riprendersi i punti persi nell’ultima trasferta di Cossignano.

Mister Morganti recupera Senghor, che si accomoda inizialmente in panchina, e anche Acciaroli cede il posto a Romagna durante il riscaldamento. In avanti il solito Alesi supportato dal tridente Plebani-Gagliardi-Rama.

Complice il primo caldo di stagione, le squadre faticano a creare occasioni importanti, il Santa ci prova, gli ospiti controllano confermando che non regaleranno nulla.

Al 15′ ci prova Gagliardi dal limite, dopo un bello scambio in avanti, ma il pallone termina abbondantemente a lato.

A metà del primo tempo la grande occasione del Santa per andare in vantaggio: batti e ribatti in area di rigore, la palla giunge a Rama che carica la conclusione a botta sicura, ma viene ostacolato da un difensore avversario. Rigore che proprio Rama si incarica di battere, ma la conclusione non è abbastanza angolata e il portiere ospite respinge. Sulla ribattuta si invola Alesi che non riesce a segnare, ancora un grande intervento di Diomedi a chiudere lo specchio della porta all’attaccante truentino.

Passano pochi minuti e il Santa trova il meritato vantaggio: gran lancio di Silvestri e gran movimento di Alesi che supera stavolta Diomedi con un delizioso pallonetto. Nono goal in campionato per il nostro giovane bomber.

La Sangiorgese prova a reagire, ma la difesa giallo-nera (con un maestoso Mascitti) respinge qualunque assalto. Ci prova allora Paniconi con un tiro dalla distanza, dopo un ottimo movimento, ma Mariani controlla senza particolari problemi.

Il primo tempo termina quindi con il Santa in vantaggio di misura.

Secondo tempo che si apre con un cambio per il Santa: Senghor prende il posto di Gagliardi, uscito per infortunio.

Proprio Senghor prova a dare una scossa con la sua velocità, ma la difesa ospite è attenta, tranne quando, su lancio di Plebani, Senghor scatta ma viene fermato per un fuorigioco più che dubbio, altrimenti si sarebbe trovato solo davanti al portiere ospite. Vibranti le proteste giallo-nere.

Il Santa ha quindi l’occasione per chiudere il match: ancora un gran lancio di Silvestri che pesca Alesi solo in area di rigore, l’attaccante prova un colpo di testa immediato ma il pallone termina fuori di poco.

Fortunatamente la Sangiorgese non punge e il Santa controlla fino alla fine. Tre punti importantissimi che mantengono i 4 punti di distanza dai play-out (complici le vittorie di Pagliare e Fermo) a due giornate dalla fine.

Sabato contro la Cuprense in casa il Santa potrà festeggiare una meritata salvezza, per cui vi aspettiamo tutti al Parrocchiale per stringerci attorno ai nostri ragazzi e al loro splendido campionato. Forza Santa!